E’ la Giornata internazionale delle donne: Ecco le 9 cose che dovresti sapere

Oggi si festeggia la Giornata internazionale delle donne, una delle tante date importanti il cui vero significato si è purtroppo perso: è stato ridotto (nei casi fortunati) ad un regalino accompagnato da uno di quei banali messaggi prefatti, privi di senso. E come spesso avviene, la colpa è da attribuire a tutti, ma riconoscerla o negarla non porterebbe da nessuna parte. Bisogna invece ricordarsi che le battaglie da combattere sono ancora tante, bisogna trovare voglia e coraggio di lottare, di cambiare le cose, di rendere questo mondo un posto migliore, per tutti.

Questi fatti, alquanto sconcertanti, di cui più o meno tutti siamo già a conoscenza (o almeno dovremmo esserlo), forse ci aiuteranno a capire che la necessità di lottare è assolutamente reale, innegabile e sempre più incombente.

  1. Le donne svolgono il 66% del lavoro nel mondo e producono il 50% del cibo. Allo stesso tempo, le donne guadagnano solo il 10% del profitto mondiale e possiedono solo 1% della proprietà terrestre.
  2. Secondo i dati rilasciati dall’UNICEF/UNFPA, sono 14.2 milioni all’anno, ovvero 39 mila al giorno le ragazzine costrette al matrimonio precoce. Se non si farà qualcosa per cambiare questo trend, ancora 1.2 miliardo di ragazzine saranno sposate allo stesso modo entro 2050.
  3. Nei paesi poveri, le donne lavorano di più anche se il loro lavoro molto spesso non viene retribuito e sono in generale costrette ad accettare condizioni di lavoro molto degradanti.
  4. Secondo l’UNESCO, ai ben 39 milioni di ragazze in tutto il mondo è negato il diritto all’educazione scolastica.
  5. Le statistiche mostrano che al giorno d’oggi, nei paesi sviluppati, il numero delle ragazze che completano l’educazione secondaria è più alto rispetto al numero dei ragazzi della stessa categoria.
  6. Le donne superano gli uomini in termini di educazione scolastica, con il 58% di laureati. Le donne continuano ad essere dominanti nelle discipline umanistiche e arte, mentre gli uomini lo sono quando si tratta delle discipline scientifiche.
  7. Diversi studi dimostrano che gli uomini vengono promossi secondo il loro potenziale, mentre le donne in base ai loro successi passati.
  8. In quasi tutti i paesi del mondo, le donne lavorano più degli uomini, ma guadagnano di meno.
  9. I due più alti QI mai registrati durante dei test standard (il che sta per indicare principalmente il fatto che si tratta delle persone ‘comuni’) appartengono entrambi alle donne.